Giappone, la bellezza della fioritura dei ciliegi giapponesi

venerdì, 13 aprile 2018 - martedì, 24 aprile 2018
Il Giappone è un paese di contrasti, il primo e più evidente e quello tra uno sfrenato dinamismo economico e tecnologico, e la permanenza di rituali di comportamento maturati in 2000 anni di storia, la maggior parte dei quali passati nel più totale isolamento. Ma c’è anche il contrasto dei paesaggi: costituito da un insieme di isole, densamente popolato, svela all’improvviso paesaggi montani ed alte vette. La montagna più alta e più sacra del Giappone, il monte Fuji (3776mt), celebrato da poeti e pittori, capricciosamente si nega alla vista, perennemente circondato da nubi. Il Giappone è il ritmo frenetico delle grandi metropoli, Tokyo in primo luogo, e il silenzio immerso nella natura dei templi shintoisti. Il Giappone è la terra dei capitani d’industria, degli scolaretti impeccabili che fin dalle elementari imparano l’arte di diventare buoni cittadini, e quella dei pensatori zen che spendono la loro vita in un silenzio meditativo. Per tutti il piacere di scoprire un paese multiforme, un’Asia insolita, una terra sorprendente che vi resterà nel cuore.

PROGRAMMA

Venerdì 13 aprile – MILANO/ MONACO/ TOKYO

Partenza dal Ticino secondo le vostre iscrizioni, direzione Malpensa. Ci imbarchiamo alle ore 12.45 con volo Lufthansa LH 1857 per Monaco. Arrivo alle 13.50 e proseguimento per Tokyo con volo LH 714 delle ore 16.15. Pernottamento a bordo.


Sabato 14 aprile – TOKYO

Arrivo all’aeroporto di Haneda alle ore 10.50. Trasferimento in bus privato in città (15 km, circa 30 minuti) e sistemazione in hotel con check-in all’orario regolare (ore 15.00). Pranzo libero. Nel pomeriggio breve crociera sul Sumida, il fiume che circonda Tokyo. I ponti, la Torre di Tokyo e i alcuni santuari scintoisti sono alcuni dei luoghi che si potranno vedere da interessanti prospettive. Sosta quindi al quartiere di Odaiba: si trova nella zona della baia ed è stato realizzato per essere piacevole e innovativo. Vi si può fare shopping e camminare ed ammirare la splendida vista, soprattutto al tramonto, del ponte Rainbow Bridge. Cena e pernottamento in hotel.


Domenica 15 aprile – TOKYO

Colazione in hotel. Giornata da dedicare alla visita della città in bus privato: si inizia con il santuario di Meiji Jingu, il tempio scintoista più famoso del Paese. Si prosegue con la Torre di Tokyo: costruita durante il periodo post bellico, essa si erge a 333 metri dal suolo e funge sia da antenna radio sia da osservatorio panoramico. Annoverata fra le strutture più alte al mondo, somiglia molto alla Tour Eiffel francese. Pranzo in ristorante. Nel pomeriggio si continua con la visita al tempio di Asakusa Kannon, il tempio buddista più antico della regione e meta di pellegrinaggi da tutto il Giappone, con l’attiguo tipico mercato di Nakamise Dori, ricco di souvenir locali. Si termina con una sosta nel quartiere commerciale di Ginza, dove si potrà passeggiare liberamente prima del rientro in albergo. Cena e pernottamento in albergo.


Lunedì 16 aprile – TOKYO - HAKONE

Colazione in albergo. In mattinata partenza in bus privato per la zona termale di Hakone, nei pressi del Monte Fuji (90 km, circa 1 ora e mezza). Crociera in battello sul lago Ashi ammirando il Monte Fuji da una prospettiva inedita e con una coreografia paesaggistica magica. Pranzo in ristorante. Nel pomeriggio salita al monte Komagatake con vista panoramica sulla vallata Owakudani. Rientro quindi a Tokyo. Cena e pernottamento in albergo.


Martedì 17 aprile – TOKYO – NIKKO

Colazione in hotel. Giornata da dedicare all’escursione in bus privato a Nikko, Patrimonio Mondiale dell’Umanità (150 km, circa 2 ore e mezza). Visita del Tempio Toshogu, uno dei più antichi e celebri del Paese; il complesso è riccamente decorato e consiste di più di una dozzina di edifici shintoisti e buddisti situati nel mezzo di un bosco. Si prosegue per raggiungere il lago Chuzenji e la cascata Kegon, immersi in una lussureggiante foresta protetta quale Patrimonio Naturale. Nel pomeriggio rientro a Tokyo. Cena e pernottamento in albergo.


Mercoledì 18 aprile – TOKYO/ TAKAYAMA

Colazione in albergo. In mattinata partenza in treno per Nagoya. Arrivo e coincidenza immediata per Takayama (4 ore e 20 minuti, scalo incluso). Arrivo in fine mattinata e pranzo in ristorante. Nel pomeriggio visita di Takayama, città che ha conservato l’atmosfera di vecchio borgo feudale con le vie fiancheggiate dalle case tradizionali dei mercanti e da templi che hanno resistito ai secoli. La città è immersa nelle Alpi giapponesi, lontana dai frenetici ritmi del Giappone moderno. Passeggiata nella Kami Sannomachi, la via più antica di Takayama, e visita della storica Residenza di Takayama e dell’esposizione dei carri dei Festival e del Museo dell’Artigianato. Sistemazione in albergo, cena e pernottamento.


Giovedì 19 aprile – TAKAYAMA/ SHIRAKAWA-GO/ KANAZAWA

Colazione in hotel. In mattinata puntata al caratteristico mercato mattutino Asaichi di Takayama. Partenza quindi in autobus privato per Shirakawa-go, paese immerso in un contesto rurale montano, famoso per le sue case tradizionali dal tetto di paglia nello stile “Gassho-Zukuri” (50 km, circa 1 ora). Si visiterà un’abitazione e si vedranno durante il percorso le rovine del Castello di Ogimachi e la diga di Miboro costruita sull’omonimo laghetto. Pranzo in ristorante. Nel pomeriggio proseguimento in autobus per Kanazawa (65 km, circa 1 ora e mezza). Sistemazione in hotel, cena e pernottamento.


Venerdì 20 aprile - KANAZAWA/ KYOTO

Colazione in albergo. Mattinata dedicata alla visita di Kanazawa: si inizia con lo splendido giardino Kenroku-en, che comprende un armonico insieme di pietre, fiori, alberi e case da tè, oltre a cascate, laghetti, stagni e ruscelli, la cui acqua vi confluisce ancora oggi da un lontano fiume attraverso un complesso sistema idraulico che fu costruito addirittura nel 1632. Proseguimento per il quartiere di Higashi-Chayagai, costruito tra la fine del periodo Edo e l'inizio dell'era Meiji. La raffinata cultura delle geisha è stata trasmessa dal periodo Edo, e ancor oggi è praticata. Alcune case da tè sono aperte al pubblico come esempi dell’ architettura tradizionale, dove si può ammirare anche la cultura delle geisha. Oltre ad essere noto come un centro per le arti delle geisha, è conosciuto anche come un centro per l'artigianato. Sosta quindi al famoso mercato del pesce di Omicho. Pranzo in ristorante. Nel pomeriggio partenza in treno JR per Kyoto (2 ore e 10 minuti). Arrivo e sistemazione in albergo. Cena e pernottamento.


Sabato 21 aprile – KYOTO

Colazione in hotel. Giornata da dedicare alla visita di Kyoto con bus privato. Si inizia con il sobborgo di Arashiyama, al quale si accede dal caratteristico ponte di legno di Togetsukyo. Passeggiata tra i boschi di bambù con la visita al tempio di Ryoanji, che risale al secolo XV ed è estremamente famoso in Giappone e nel mondo per il suo giardino zen. Racchiuso da un muro d'argilla e visibile dall'interno del tempio è il giardino secco, con 15 rocce che emergono dalla sabbia bianca. Pranzo in ristorante. Nel pomeriggio visita del Tempio Kinkakuji o Padiglione d’Oro, immerso in uno stupendo parco ed affacciato su di un ampio stagno circondato da giardini. Si termina con il Castello di Nijo, una delle poche fortificazione del Giappone e famoso per i suoi interni decorati e i suoi pavimenti appositamente scricchiolanti. Cena e pernottamento in albergo.


Domenica 22 aprile – KYOTO - NARA

Colazione in albergo. Giornata dedicata all’escursione in bus privato alla vicina Nara (45 km, circa 1 ora). Sosta, poco fuori Kyoto, al santuario di Fushimi Inari, importante santuario scintoista famoso per le sue migliaia di torii rossi lungo i sentieri che portano all’ingresso. I sentieri conducono nella foresta boscosa del sacro monte Inari, che si trova a 233 metri di altitudine. Arrivo a Nara e visita nel tempio Todaiji, Patrimonio dell’UNESCO, universalmente noto per il suo Daibutsu, una statua in bronzo del Buddha alta 16,2 metri, la più grande esistente al mondo. Si termina con il santuario di Kasuga, con le sue tremila lanterne che punteggiano l’accesso e dondolano appese ai cornicioni. Gli edifici sono circondato dal parco di Nara, con i suoi daini in libertà. Pranzo in ristorante. Nel pomeriggio rientro a Kyoto. Cena e pernottamento in albergo.


Lunedì 23 aprile – KYOTO

Colazione in hotel. Nuova giornata da dedicare alla visita di Kyoto con bus privato. Visita al tempio di Sanjusangendo: andato distrutto in un incendio, si presenta oggi nella sua ricostruzione del 1266 e possiede la sala in legno più lunga al mondo, la cui struttura poggia su 33 capriate. Si prosegue con il tempio Kyomizudera: fondato alla fine del VIII secolo e situato ai piedi della collina di Higashiyama. L’edificio principale, classificato Patrimonio Nazionale, fu ricostruito nel 1633. La sua terrazza in legno, sostenuta da 139 pali giganti di 15 metri di altezza, è a strapiombo su un burrone ed offre un magnifico panorama della città. Pranzo in ristorante. Nel pomeriggio si visita il Santuario di Heian, famoso per il torii (ingresso) più grande di tutto il Giappone, che rappresenta un elemento molto importante del patrimonio culturale giapponese, nonostante la sua storia abbastanza recente. Sosta infine nel quartiere di Gion, luogo di origine delle “geisha”, dove si potrà passeggiare liberamente prima del rientro in albergo. Cena e pernottamento in hotel.


Martedì 24 aprile – KYOTO/ OSAKA/ FRANCOFORTE/ MILANO

Colazione in albergo. In prima mattinata trasferimento in bus privato all’aeroporto internazionale di Osaka Kansai (100 km, circa 1 ora e mezza) per la partenza per Francoforte con volo LH 741 delle ore 10.10. Arrivo alle ore 15.00 e proseguimento per Milano con volo LH 254 delle 16.55. Arrivo previsto all’aeroporto di Malpensa alle ore 18.05. Rientro in Ticino in serata.


PREZZO p.p. in camera doppia Fr. 7'270.-

Supplemento camera singola Fr. 1'500.-


Il prezzo comprende

· la trasferta Ticino – Malpensa – Ticino con Bus Gran Turismo 4**** completamente accessoriato

· l’assistenza aeroportuale presso l’aeroporto di Milano Malpensa

· la biglietteria aerea Lufthansa in classe Economy con franchigia bagaglio di 1 pezzo da 23 kg per persona

· le tasse aeroportuali

· i trasferimenti in bus privato come da programma, ad eccezione delle tratte Tokyo/Nagoya/Takayama e Kanazawa/Kyoto che si effettueranno in treni alta velocità in 2° classe

· la sistemazione per 10 pernottamenti in camere doppie o singole in hotel 4****

· il trattamento di pensione completa con 10 colazioni, 9 pranzi in ristorante (pranzo libero il 2° giorno) e 10 cene in albergo

· le visite ed escursioni su base privata con guida locale parlante italiano · gli ingressi come daprogramma

· la spedizione dei bagagli per mezzo di truck da Kyoto a Tokyo (1 collo da 20 kg per persona). A Takayama e Kanazawa non si avrà bagaglio; predisporre un bagaglio a mano per i 2 pernottamenti intermedi

· le mance agli autisti

· l’assistenza Redline durante tutto il viaggio


Il prezzo non comprende

· i pasti non menzionati

· le bevande (dove non specificato)

· i facchinaggi e le mance alle guide

· quanto non espressamente indicato alla voce “il prezzo comprende”

· l’assicurazione annullamento viaggi che è obbligatoria


Documenti necessari

· passaporto valido almeno 6 mesi dalla data del rientro