Valtellina, alla scoperta dei suoi sapori tipici

sabato, 29 settembre 2018
Per gli amanti della montagna la Valtellina rappresenta un luogo incantevole, incastonata com'è al centro della cerchia alpina e circondata da valichi, suggestive vette e piccole cittadine di straordinario fascino. La zona deve la propria fortuna proprio alla sua posizione di baluardo difensivo e alle agevoli vie di comunicazione offerte dai valichi verso il Nord Europa. Ma questa terra non è solo montagna, turismo e sport invernali: è anche la culla di una straordinaria tradizione gastronomica. Come ha scritto Gianni Brera «... poche squisite cose di eccelsa umiltà: cibi cucinati e offerti con civiltà vicino alla raffinatezza». Del resto, nelle cucine italiane povertà e genuinità sono due “ingredienti” che spesso hanno prodotto risultati eccelsi. Hanno saputo creare strepitosi piatti e prodotti alimentari con ingredienti semplici, legati alle stagioni e al raccolto. Formaggi, come il bitto o il casera, salumi, come la bresaola, i funghi, il miele, i pizzoccheri e anche i vini, come il Valtellina superiore Docg, che hanno varcato i confini per diventare specialità apprezzate anche nel mondo.

PROGRAMMA

Partenza dal Ticino di buon mattino, raggiungiamo Chiuro. Visita guidata della cantina Nino Negri seguita da una degustazione. Dopo la visita ci spostiamo nel cuore delle omonime vigne, al ristorante Fracia inerpicato fra i terrazzamenti del versante retico delle Alpi Valtellinesi, in una zona panoramica particolarmente suggestiva. Rientro in Ticino in serata.


PREZZO per persona Fr. 145.—


Il prezzo comprende:

- il viaggio in comodo torpedone GranTurismo 4**** completamente accessoriato

- la visita guidata e la degustazione alla cantina Nino Negri

- il ricco pranzo al ristorante Fracia, bevande incluse