Bulgaria e Romania

domenica, 04 agosto 2019 - giovedì, 15 agosto 2019

Montagne imponenti, spiagge dorate, ma anche città ricche d’arte e con una vita notturna esuberante: visitare la Bulgaria significa scoprire una miscela di natura e storia che vi regalerà momenti indimenticabili. La Romania è conosciuta per i meravigliosi ed immensi boschi della Transilvania, per le sue cittadine medievali con numerose chiese/monasteri ortodossi e castelli, tra cui quello più rinomato di Bran – associato alla leggenda del conte Dracula.

PROGRAMMA

Domenica 4 agosto 2019 Ticino – Linate - Sofia

Partenza dal Ticino secondo le vostre iscrizioni. Raggiungiamo Linate e ci imbarchiamo sul volo Bulgaria Air FB356 delle ore 15:15. Arrivo all’aeroporto di Sofia, incontro con la guida e partenza per un breve giro panoramico della città. Cena e pernottamento in hotel.


Lunedì 5 agosto 2019 Sofia – Monastero di Rila – Sofia

Colazione in hotel, in mattinata visita guidata di Sofia: città con un aspetto moderno è considerata il centro culturale bulgaro. Nel centro storico si trova la cattedrale-monumento Aleksandre Nevski, l’edificio emblematico della capitale bulgara, la chiesa Santa Sofia, uno dei più illustri monumenti bizantini dell’Europa Sudorientale, e la “rotonda di Santo Giorgio”, l’edificio più antico di Sofia (sec III). Partenza per il monastero di Rila con una sosta per il pranzo lungo il percorso. Visita del monastero patrimonio dell’Unesco dal 1983. Con le sue alte mura di cinta e le molteplici feritoie, il santuario, almeno esteriormente, assomiglia più ad una fortezza che ad un monastero. Rientro a Sofia. Cena e pernottamento in hotel.


Martedì 6 agosto 2019 Sofia – Plovdiv – Veliko Tarnovo

Colazione in hotel e partenza per la visita guidata di Plovdiv, la Capitale Europea della Cultura per il 2019. Plovdiv presenta molte similitudini con l’Antica Roma ed oggi è un’importante sito archeologico a cielo aperto. Il punto forte della cittadina è il quartiere rinascimentale conosciuto come Città Vecchia (risale al XVIII secolo). Plovdiv, oltre ad essere la capitale culturale della Bulgaria, viene anche considerata la Firenze bulgara. L’antico quartiere è un pittoresco insieme di case di legno, campanili, edifici dipinti con tonalità che vanno dal verde all’azzurro fino al giallo canarino e di piccole stradine acciottolate dove aleggiano gli odori dei piatti tipici della tradizione bulgara. Pranzo in ristorante durante il proseguimento per Veliko Tarnovo. Visita guidata di una delle città più affascinanti della Bulgaria, arroccata con le sue tipiche casette orientali intorno ai meandri rocciosi del fiume Jantra. La particolarità è proprio la sua struttura “verticale”, le case sono costruite a scaglioni, come se l’altezza fosse un segno di protezione. Cena e pernottamento in hotel.


Mercoledì 7 agosto 2019 Veliko Tarnovo – Arbanassi – Dogana Ruse – Bucarest

Colazione in hotel. Partenza per la visita del villaggio-museo di Arbanassi fondato dagli albanesi scappati dall’invasione ottomana. Visita della Chiesa della Natività. Pranzo ad Arbanassi e nel pomeriggio proseguimento per Bucarest attraversando la frontiera bulgara di Russe. Cena in ristorante e pernottamento in hotel.


Giovedì 8 agosto 2019 Bucarest – Snagov – Bucarest

Colazione in hotel. Giornata dedicata alla visita di Bucarest: Arco di Trionfo, Ateneo Romeno, Piazza della Rivoluzione, Piazza dell‘Università, centro storico con la Patriarchia e la chiesa Stavropoleos. Visita del Palazzo del Parlamento, l’edificio più grande dopo il Pentagono di Washington. Pranzo e partenza per Snagov. Visita del monastero: la leggenda popolare racconta che Vlad Tepes (l’Impalatore), noto con il nome di conte Dracula, sia stato sepolto nell’ edificio che sorge sull’isola del Lago di Snagov. Trasformato in una prigione e poi saccheggiato, il monastero nasconde molti misteri come il lago che lo circonda. Successivamente in una cripta vicina sono state trovate le reliquie che si suppone siano quelle del principe. Successivamente sono state trasportate a Bucarest e misteriosamente sparite lungo la strada. Ritorno a Bucarest. Cena in ristorante e pernottamento in hotel.


Venerdì 9 agosto 2019 Bucarest – Sinaia – Brasov

Colazione in hotel e partenza per Brasov. Sosta a Sinaia, nota come la Perla dei Carpati, con visita del Castello Peles, l’antica residenza reale con uno stile neogotico tipico dei castelli bavaresi. Pranzo. Partenza per Brasov e visita della città: quartiere di Schei con la chiesa Sfantul Nicolae, la prima scuola romena (XV sec), la Biserica Neagrã (Chiesa Nera) la chiesa più grande della Romania in stile gotico e le antiche fortificazioni della città con i bastioni delle corporazioni. Cena e pernottamento in hotel.


Sabato 10 agosto 2019 Brasov – Bran – Sibiu – Brasov

Dopo la colazione partenza per Bran. Visita del Castello, conosciuto come il Castello di Dracula, uno dei più pittoreschi della Romania edificato nel XIII secolo dal cavaliere teutonico Dietrich e restaurato in epoche successive. A partire dal 1920, il castello di Bran divenne residenza dei sovrani del Regno di Romania. Partenza per Sibiu, Capitale Europea della Cultura nel 2007. Pranzo. Visita del centro storico, noto all’epoca per il suo sistema di fortificazione considerato il più grande della Transilvania. Si potrà ammirare la Piazza Grande con la particolarità dei tetti con "gli occhi che ti seguono", la piazza Piccola con il ponte delle bugie e l’imponente chiesa evangelica in stile gotico del XIV secolo. Ritorno a Brasov. Cena e pernottamento in hotel.


Domenica 11 agosto 2019 Brasov – Sighisoara – Brasov

Dopo la colazione partenza per Sighisoara, città natale del celebre Vlad l’Impalatore, noto a tutti come il Conte Dracula. Visita guidata della più bella e meglio conservata cittadella medievale della Romania; la città fa parte del Patrimonio Mondiale dell'UNESCO. Risale in gran parte al sec XIV, quando fu ampliata e rafforzata la costruzione affrettatamente eretta dopo le distruzioni del 1241. Il più bello e conosciuto monumento della città è la Torre dell’Orologio che venne costruita nei secoli XIII-XIV e fino al 1556 fu sede del Consiglio della città. Pranzo. Rientro a Brasov. Cena e pernottamento in hotel.


Lunedì 12 agosto 2019 Brasov – Le Gole di Bicaz – Piatra Neamt

Dopo la colazione partenza per Piatra Neamt attraversando le Gole di Bicaz, il più famoso canyon del Paese, formato da rocce calcaree mesozoiche, ammirando anche il Lago Rosso originato dallo sbarramento naturale per lo scoscendimento di un monte nel 1837. Pranzo in ristorante. Arrivo a Piatra Neamt, città chiamata la perla della Moldavia. Cena e pernottamento in hotel.


Martedì 13 agosto 2019 Piatra Neamt – Monasteri della Bucovina – Piatra Neamt

Colazione in hotel. Partenza per la Bucovina, regione della Moldavia il cui nome, risalente al 1774, significa "paese coperto da foreste di faggi". Famosa per i suoi bellissimi paesaggi, la Bucovina è ancor più conosciuta per i suoi monasteri affrescati costruiti nei sec XV - XVI sotto i principi moldavi Stefano il Grande e suo figlio Petru Rares. Intera giornata dedicata alla vista guidata dei monasteri: il monastero Voronet del 1488 nominato la Cappella Sistina dell’Est e il monastero Moldovita circondato da fortificazioni ed affrescato esternamente. Pranzo durante l’ escursione. Rientro a Piatra Neamt. Cena e pernottamento in hotel.


Mercoledì 14 agosto 2019 Piatra Neamt – Iasi

Colazione in hotel. Partenza per Iasi con una sosta breve per il pranzo in ristorante. Iasi, durante il dominio del principe Alexandru Ioan Cuza (1859-1862), assunse il grado di capitale della Moldavia e Valacchia; nel 1862 Bucarest ne diventò la capitale. Dopo questo evento la città di Iasi conobbe un ridimensionamento, rimanendo comunque un luogo importante della Romania, con una nota vita culturale ed artistica. Visita della città tra cui la chiesa Tre Gerarchi, risalente al 1635-1639, realizzata secondo il classico schema della tradizione moldava, con pianta a forma di trifoglio. Sono qui collocate le tombe dei tre importanti personaggi della storia moldava: i principi Vasile Lupu, Dimitrie Cantemir e Alexandru Ioan Cuza. Visita del Palazzo della Cultura, uno degli edifici più grandi e imponenti della città, con diversi stili architettonici come il gotico, barocco e neoromantico. Cena e pernottamento in hotel.


Giovedì 15 agosto 2019 Iasi – Bergamo – Ticino

Prima colazione in hotel. Trasferimento all’aeroporto di Iasi. Ci imbarchiamo sul volo Blue Air 0B6811 delle ore 07:00 per Bergamo. Arrivo a Bergamo e rientro in Ticino in tarda mattinata.


PREZZO p.p. in camera doppia Fr. 3'240.-

Supplemento camera singola Fr. 370.-


Il prezzo comprende

· la trasferta Ticino – Linate/Bergamo – Ticino con Bus Gran Turismo 4**** completamente accessoriato

· il volo Bulgaria Air Linate – Sofia, 23 kg bagaglio in stiva

· il volo Blue Air Iasi – Bergamo, 23 kg bagaglio in stiva

· le tasse aeroportuali

· 11 notti in hotel 4* e 5* come indicato nel programma o similari

· i trasferimenti in bus con aria condizionata

· la guida locale parlante italiano per tutta la durata del viaggio

· la pensione completa con pacchetto bevande che include: acqua minerale, vino in bottiglia (750 ml/4pax), oppure una birra (una bottiglietta/pax) oppure un soft drink (una bottiglietta/pax) valido dalla cena del primo giorno alla colazione dell’ultimo giorno

· gli ingressi per le visite previste nel programma

· l’assistenza Redline durante tutto il viaggio


Il prezzo non comprende

· le visite non inserite nel programma

· le bevande all’infuori del pacchetto incluso

· l’assicurazione annullamento viaggi le spese di carattere personale e tutto quanto non espressamente indicato nel prezzo comprende